A questo link una “semplice” guida su come distruggere internet colpendolo letteralmente alla base

We need to begin by no longer treating the Internet like a ghost. It’s made of more metal, plastic, and fiber than you can fathom—and it’s spread across the whole world, a monster machine that hugs the entire globe.

Se penso a quando sento (ancora troppo spesso) parlare della fatidica “contrapposizione tra mondo reale e realtà virtuale” mi scappa da ridere.

Che poi alla fine dipende tutto da un cavo

immagine tratta da gizmodo.com