Scopro da una ricerca di BrightEdge che su oltre il 50% dei primi 10.000 siti al mondo sono presenti, in qualche modo, bottoni o plug-in sociali (Facebook Like, Tweet, +1, Linkedin Share e derivati!).

Ciò significa anche che su quasi il 50% di questi siti non c’è traccia di “social”.

Dati contrastanti, in qualsiasi modo li si voglia guardare, su cui mi piacerebbe riflettere insieme a voi…

Di lavoro da fare ce n’è e come essendo ben lontani da una paventata saturazione nel settore. A meno che le aziende non vogliano avere niente a che fare con il social media marketing.

E sarebbe un peccato.

Fonte immagine e approfondimento: reyt.net