Genova è una città piena di difetti. Troppo lunghi elencarli tutti…
E i Genovesi poi… scontrosi, chiusi, tirchi e “mugugnosi”… Meglio lasciar perdere…

Eppure tutti siamo scesi in strada. Pale, stivali, guanti sotto mano e via. A far sentire a quelle persone che hanno perso tutto che noi c’eravamo. Uniti, come solo una tragedia ti può far unire…

Una marea di volontari, talmente tanti, che la protezione civile fa fatica a prendere tutti i nominativi e chiede di aver pazienza (mai vista una roba del genere!). Magari a tratti un pò confusionari, ma con una disponibilità infinita per la propria gente e la propria città.

E anche il social web ha fatto la sua parte (magari ve ne parlerò, con calma, nei prossimi giorni). Tanta solidarietà, tanta comunicazione là dove i telefoni smettevano di funzionare.

Mi son nasciûo zeneise e… no ghe mòllo, se vogliamo riassumere in un motto nostrano tutta la giornata.

Bravi tutti!

p.s. quando tutto questo casino sarà finito, trofie al pesto e focaccia per tutti!