Eccezionale iniziativa di KLM, compagnia aerea olandese, che ha deciso di sorprendere i propri clienti che si geolocalizzavano in attesa di prendere il proprio volo, con piccoli gesti di gentilezza.

E se i Social Media sono, ormai quasi universalmente, considerati un ottimo strumento di Customer Relationship Management, la case history KLM dimostra che si può andare oltre, offrendo ai propri clienti un’esperienza indimenticabile.

Vorrei sottolineare, passo per passo, la maestria dell’iniziativa che raccoglie in se tutti gli “ingredienti” più importanti di un Social Media Marketing di qualità:

  • sono partiti dal presupposto che gli aeroporti sono statisticamente i luoghi in cui ci si geolocalizza con maggiore frequenza (sia su Foursquare sia su Facebook Places);
  • hanno cercato di captare i propri clienti più “attivi” sui social (tweets e check-in), con un’ottima strategia di ascolto;
  • hanno consultato i profili (pubblici) degli utenti, per carpire le motivazioni dei viaggi, dimostrando di voler conoscere i propri clienti;
  • li hanno sorpresi trovandoli in aeroporto e regalando loro piccoli oggetti utili ai fini dei propri singoli viaggi;
  • hanno continuato a monitorare le persone coinvolte anche nei giorni seguenti il viaggio.

Ecco il video che testimonia l’esperimento assolutamente riuscito…

 

Davvero una case history da fissarsi bene in mente e da far riemergere ogni qual volta sorgano dubbi sul ROI derivato da iniziative di Marketing Sociale

Che ne dite?