Foursquare continua ad andare a gonfie vele e la vasta partecipazione planetaria all’ultimo Foursquare Day (raccontato sapientemente su queste pagine da Cristina Simone) lo conferma.

L’ormai piuttosto celebre applicazione sociale basata sulla geolocalizzazione nasconde un segreto (non terribile, tranquilli!), di cui sono venuto a conoscenza casualmente “spulciando”, come al solito, i quattro angoli del Web…

Ed è una curiosità che oggi vi voglio svelare, legata ad una zona particolare del mondo, celebre generalmente per le sciagure ambientali che la tormentano: il Sud Est Asiatico


Ebbene si, Foursquare è più popolare in Malesia, Indonesia e Tailandia che negli USA! Effettivamente, anche dando un’occhiata alla mappa dei check-in, pubblicata da Crowley e compagni per celebrare gli ottimi risultati del 2010, si intravedeva una “strana luminosità” pervenire da quella zona del globo. Ma se si guarda anche il tasso di crescita, si resta a bocca aperta…

Se ne volete sapere di più sulla diffusione di Foursquare nell’Asia Sud Orientale, se volete analizzare alcune case history di geomarketing relative a quelle zone e se volete approfondire il fenomeno della mafia” indonesiana dei badge (una sorta di organizzazione pronta a tutto per accaparrarsi tutti i badge messi a disposizione), date un’occhiata a questa eccezionale presentazione di Oliver Woods.