Va bene la Gazzetta che ogni tanto la “apri” e ha cambiato colore

Va bene lo spot che ti devi “sorbire” su YouTube prima del video che aspetti di guardare…

Non vanno bene, ma ormai si accettano anche i pop-up pronti a venir fuori “a tradimento”, quando ignaro clicchi su un qualsiasi link…

Ma la pubblicità direttamente impressa sulla retina no. Quella proprio no!

Un advertising così invasivo non è tollerabile. Quando è troppo… è troppo!

Mi piacerebbe aprire una discussione sui limiti della pubblicità. Fin dove può spingersi? Tutto è lecito o occorre mantenere dei confini? E questi limiti a chi/che cosa devono rendere conto? Discutiamone insieme…