Non parlo spesso di Flickr, il più popolare dei servizi per la condivisione di foto su Internet.
Oggi però il sito,targato Yahoo!, mi ha davvero sorpreso con un nuovo progetto che cerca di delineare le differenze tra zone della città prettamente fotografate da turisti, e zone invece immortalate da cittadini locali.
Ma come è possibile? Semplice sfruttando le potenzialità della geolocalizzazione delle immagini pubblicate, e colorando in modo diverso quelle postate dai residenti (in blu) rispetto a quelle postate dai turisti (in rosso), nella stessa città.
Ecco, per esempio, come diventa la mappa di Londra…

oppure quella di New York…

Le zone in giallo sono foto di cui non si è potuta stabilire la provenienza.

Questo progetto è a mio avviso interessantissimo poichè possiamo comprendere in un attimo quali siano le aree esclusivamente appannaggio dei turisti e quali invece più trafficate dai locali.
Ciò può essere utile in ambito turistico per evitare di “finire sempre nei soliti posti commerciali” creati a posta per i visitatori esterni, ed immergersi interamente in parti delle città dove si respirino l’aria della cultura e della tradizione locale. Inoltre anche in ambito marketing (come profetizzato dai Ninja) “questo strumento potrebbe essere utile ad esempio per scegliere le zone dove collocare i propri billboard“.
Via | Ninja Marketing