Da quando Twitter ha attivato il servizio di geolocalizzazione dei “cinguettii”, si possono fare alcune considerazioni, a livello geografico, sulla distribuzione degli utenti del popolare servizio di microblogging. Grazie a twitter.grader.com, uno dei tool “twitteriani” più utilizzati, si può analizzare la classifica delle prime 100 città del mondo, per numero di utenti di Twitter.

Ecco le prime 15 città della classifica:

Sorpende abbastanza che al primo posto ci sia una città europea come Londra e non una metropoli statunitense. Gli USA comunque hanno ben 11 città nelle prime 15, a dimostrazione che Twitter è per il momento un’applicazione utilizzata prevalentemente nel Nuovo Continente. Interessanti comunque il decimo posto di Sydney ed il quindicesimo di Rio de Janeiro, che pongono l’accento sull’internazionalità del servizio. E l’Europa? Oltre a Londra, regina dei cinguettii, Parigi è ventottesima, Berlino trentottesima, Stoccolma cinquantaseiesima e Barcellona settantatresima.
E il Bel Paese? Neanche l’ombra di città italiane nelle prime cento… Come al solito siamo un pò in ritardo, ma si sa che l’Italia è un paese restio alle novità (soprattutto in termini social). Non dimentichiamoci però del percorso di Facebook, che, nel nostro paese, in qualche mese passò da essere uno semi-sconosciuto a fenomeno di massa. E se come indicano le statistiche, siamo il popolo che passa più tempo sui Social Network, sono convinto che il boom di Twitter non tarderà a lambire le nostre coste.