Secondo una recentissima ricerca di comScor gli italiani sono di gran lunga la popolazione europea che utilizza maggiormente gli smartphone. Il numero di utenti infatti risulta aver superato i 15 milioni. Seguono il Regno Unito con 11 milioni, la Spagna con quasi 10 milioni, Germania (8,4) e Francia (7,1).

È interessante notare che nel nostro paese la crescita, nell’ultimo anno, risulta però nettamente inferiore a tutti gli altri paesi (domina l’UK con il 70 % di utenti di smartphone in più!). Ciò è parzialmente spiegabile dalla crisi italiana nel settore tecnologico, ma soprattutto dal boom registrato lo scorso anno nella vendita dei “supercellulari”.
Gli smartphone sono dispositivi portatili che abbinano funzionalità di gestione di dati personali e di telefono. La caratteristica più interessante degli smartphone è la possibilità di installarvi altri programmi applicativi, che aggiungono nuove funzionalità. Questi programmi possono essere sviluppati dal produttore, dallo stesso utilizzatore, o da terze parti.