Apro il 2010 con un post dedicato a me stesso! Egoista? Egocentrico? Può anche essere, ma la mia idea, da (pseudo)blogger è quella di commentare l’esperimento che ho deciso di affrontare circa 5 mesi fa: la nascita di questo blog.

E’ finito un’anno, ne inizia una nuovo ed è tempo di bilanci anche per “Il blog di Paolo Ratto”. Il sito si è evoluto piano piano, giorno per giorno, arricchendosi di contenuti, di “ghirigori” grafici (finalmente ho tolto lo sfondo che tanto faceva storcere il naso a qualcheduno che ne sa più di me…!) di esperienze “social”, come la fan page su Facebook o la presenza su Twitter. Devo dire che posso ritenermi soddisfatto di quanto prodotto in questi mesi, soprattutto per alcuni articoli che hanno davvero suscitato riflessione, dibattito e dubbio, soddisfacendo l’obiettivo primario postomi quando ho iniziato a scrivere di web e comunicazione.

60 gli articoli che ho scritto in questi mesi. Il più letto? “Il contatore dei Social Media”, sicuramente aiutato da un buon posizionamento e dall’impressionante applicazione di Gary Hayes. Tantissime visite le ho ricevute pochi giorni fa quando ho scritto “Il lunedì nero di Facebook e dei gruppi modificati”, resoconto di un pomeriggio di follia sul più popolare dei Social Network. Sul “podio” dei più letti ci finisce anche “Obama: a sorpresa premio Nobel per la pace”, un commento sul premio (a dir poco curioso…) assegnato al presidente degli USA.

Gli articoli invece più commentati (vi invito a “spulciare” i dibattiti perchè sollevano questioni molto interessanti!) sono stati: “Gli ultrà rispondono: No alla tessera del tifoso” che ha catalizzato l’attenzione dei molti tifosi presenti tra i miei contatti e “Il grande fratello non ci osserva. Canta e balla!”, una riflessione sulla “strategia della disattenzione” stimolata dalle parole di Chuck Palahniuk. Molte sono state le reazioni anche a “Sardegna: una bella lezione di comunicazione”, l’articolo che probabilmente ho scritto con più piacere, animato da ciò che quella terra ha saputo trasmettermi in pochi giorni.

Concludo con quella che è stata la mia ricerca più apprezzata (un migliaio di visite e diversi apprezzamenti), “Web marketing di un brand: sito e presenza aziendale on-line di Mulino Bianco”, pubblicata su Slideshare.

View more presentations from Paolo Ratto.

Auguro a tutti un 2010 ricco di soddisfazioni e… CONTINUATE A SEGUIRMI!

Paolo Ratto